Crea sito

Sansepolcro, continuano gli investimenti per la raccolta differenziata

L’assessore ai Beni Comuni Marconcini annuncia maggiori controlli sulle varie postazioni e sui nuovi cassonetti dell’organico.

Il Comune di Sansepolcro alza ancora l’asticella sulla raccolta differenziata. (altro…)

Piano integrato culturale: Sansepolcro al centro del progetto sperimentale di Regione e Anci Toscana

Approvato il finanziamento per la progettazione di piani strategici integrati che coinvolgeranno la città di Piero della Francesca e il comune di Rapolano Terme

Assieme a Rapolano Terme, il Comune di Sansepolcro sarà destinatario di un progetto sperimentale di sostegno per l’elaborazione di piani strategici capaci di fare perno sulla cultura: grazie a questo coinvolgimento attivo, la nostra città sarà dunque al centro dell’accordo tra Regione ed ANCI Toscana (ovvero l’associazione dei comuni) su cui la già Giunta Regionale si è già espressa favorevolmente. (altro…)

Curiosità politiche anghiaresi

5 febbraio 2011,  dall’archivio de “il Fendente”: risultati finali del sondaggio “vota il prossimo sindaco di Anghiari”. (altro…)

Al via gli studi di micro-zonazione sismica di livello 3 / Le info dal Comune di Sansepolcro

Riceviamo e pubblichiamo:

Rischio sismico: il Comune ha affidato gli studi ad un’équipe di professionisti. Progetto da 27mila euro finanziato dalla Regione

Il Comune di Sansepolcro, cogliendo l’opportunità di utilizzare specifici finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Toscana, si è dotato di studi di micro-zonazione Sismica di livello 1, di analisi per le condizioni limite per l’emergenza (CLE) e di studi di  micro-zonazione Sismica di livello 2, già approvati dai competenti organi statali e regionali e consultabili sul portale web della Regione (http://www.regione.toscana.it/-/risultati-delle-indagini-nella-provincia-di-arezzo). (altro…)

La “vergogna” ad Anghiari: il sindaco diserta nuovamente il giorno del Ricordo (18 agosto 1944)

Sempre presente ai convegni che danno visibilità e puntualmente in fascia tricolore, in prima fila, ma anche quest’anno, per il secondo consecutivo, l’onnipresente attuale se-dicente ‘primo cittadino’, guarda caso, non è stato  invece al Giorno del Ricordo degli orrori consumatisi in quel 18 agosto 1944 in Anghiari, non  c’era  neanche il vicesindaco (foto del vice e del sindaco) ma solo un assessore (la  meno imbalsamata dalle logiche politiche…).

Provate a dare una giustificazione, ma NON avverrà, signor sindaco e vicesindaco per questa mancanza di rispetto verso quelle Vittime ed i familiari delle stesse.

 

(altro…)

“Settantacinque anni fa” vidi saltare in aria la Caserma dei Carabinieri Reali di Anghiari, lì c’era mio padre, un “Carabiniere”

18 agosto 1944, ore 10.30

“A settantacinque  anni di distanza sono vivi il ricordo e la commozione per il vile attentato alla Caserma dei Carabinieri di Anghiari in cui persero la vita 15 (quindici) persone, 12 civili e tre militari.”

Sono il figlio orgoglioso di avere avuto un padre  (foto) ”Carabiniere” che in quel 18 agosto fu l’unico, anche se ferito gravemente, a rimanere in vita per qualche altro anno.

Sono stato testimone quando alle 10.30 circa avvenne l’esplosione di quella Caserma dove era mio padre Giovanni.

Anghiari: 18 Agosto 1944: improvvisamente alle 10,30 circa un forte boato; la terra tremò ed una nuvola di polvere fittissima si alzò verso il cielo. (altro…)